siamo anche su facebook

Scriveteci per avere informazioni sui lavori, richiedere gli schemi o semplicemente esserci amici su: follow us on https://www.facebook.com/pages/Daggry/449841758445779?ref=stream&hc_location=timeline

o su daggryfaidate@gmail.com


Tuffatevi nei libri della “Foresta delle Meraviglie”, dove in ogni avventura personaggi strabilianti vi accompagneranno attraverso regni infuocati o demoni della notte.

http://wwwscrittricedaggryvios.blogspot.it/


lunedì 9 novembre 2015

come fare le ballerine di carta

Come fare in modo semplice un lavoretto con la carta:
1° tentativo:
Ballerina di carta



Avete mai pensato di fare un origami o un qualsiasi lavoretto con la carta senza impazzire?!!
Credo proprio di no.
Da poco mi sono cimentata in tre lavori per Natale, uno più “semplice” dell’altro almeno a vedere sul web.
Vediamo cosa è successo in breve:


Tentativo n. 1:

Ballerina di carta

Se ne vedono tantissime e bellissime sul web e a chi non verrebbe la voglia di farle?!
A Natale, come decorazioni su alberi o appese sono eleganti.
Ma all’atto pratico sorgono i primi problemi: prima di tutto e soprattutto, armatevi di tanta, tanta, tanta pazienza e buona volontà e soprattutto non vi arrendete alle difficoltà se no non avrete mai la vostra bella ballerina da appendere.
Poi, cercate fogli di carta riciclata, che non usate e che poi non vi dispiacerà gettarla, basta bianca… io l’ho usata colorata perché in fotografia si vede meglio, ma le prime volte l’ho fatta bianca anch’io.
Vi serviranno inoltre: Forbici piccole e grandi; una stampante o fotocopiatrice per il modello della ballerina che si può scaricare in questo sito originale. 
io dall’originale l’ho ridotto del 60%, una colla a portata di mano non fa mai male; una bucarola o perforatrice manuale; filo di nylon trasparente, matite varie; pennarelli sottili indelebili; piatti di carta e di plastica;



La ballerina consta di due pezzi separati, prima il corpo (il sito originale:
www.krokotak.com), l’altro, più complesso del vestito.
Per il corpo non ci sono di certo problemi, potete anche se siete bravi a disegnare crearvelo da soli.




Il vestito invece, che non è altri che un chicco di neve, è molto più complesso e vuole uno studio a parte e un po’ di tempo per decifrare come si fa.
Io ci ho provato con il mio fidato marito, che qualche volta (e molto raramente) mi ha aiutata, mettendosi le mani nei capelli e rinunciando (e lui è molto bravo sia con la matematica di precisione che con tutto ciò che ha bisogno di abilità tecniche). E la tecnica dell’origami per ben riuscire ha bisogno proprio di precisione, mano ferma e di sapere le minime basi della geometria.
Però io, che non ho tutto ciò, sono caparbia e ci provo e ci riprovo finché non ci riesco anche male, ma devo farcela.
Tornando a noi…. Per il vestito:
sul web ci sono più di un procedimento per fare il chicco di neve, li ho provati e quello più semplice ma anche quello che si presta a meno sfarzo e decorazione è il seguente:


Prendete un foglio di carta (il vestito deve essere proporzionato al corpo della ballerina), la mia è ridotta dall'originale 100% al 60% e quindi ho piegato più volte il foglio per farlo diventare un A6 (vedi post precedente   http://wwwdaggryfaidate.blogspot.it/2015/11/come-scegliere-i-formati-di-carta.html).
Ricavate con la matita un angolo di 180°.
Tagliate l’eccesso tenendo per voi la parte piegata.












Una volta ottenuta questa mezza luna, piegatela in due vi deve risultare un cono tagliate l’eccesso sopra.







Con un pennarello sottile o una matite, disegnateci sopra il disegno ve volete ottenere, io ne ho fatto uno semplice per non impazzire, però ho capito una cosa, ognuno può crearsi il modello che vuole, ogni disegno poi risulta bello io per voi ne ho fatti uno semplice:




Tagliate con cura ogni parte e poi aprite il foglio.
Otterrete, dopo tanti fallimenti, il vostro chicco di neve, fateci un buco al centro e fatelo indossare alla vostra bambolina.
Potete anche sovrapporre più vestiti di carta di vari colori e glitterare quelli bianchi. 

Attaccatela ad un filo di nylon trasparente e appendetela.


Se volete qualche idea per i vostro vestiti di carta, qui trovate le idee per i modelli sul web.
Vi aspetto nel prossimo post con l’angelo di carta.






Nessun commento:

Posta un commento